Lettura contatore acqua in modo corretto con autolettura in caso di perdita

Come leggere correttamente autolettura consumo acqua in caso di bolletta elevata e possibile perdita occulta per rottura tubo acquedotto

 

 

Numero verde 800 031986

InfoLine Tecnico 335.7756136

cercaperdite.cominfo@diemmeartecasa.com

 

· 

LETTURA CONTATORE ACQUA


  • Il contatore installato dal gestore dell'acquedotto misura il volume di acqua transitato nella tubazione e per eseguire correttamente la lettura del consumo dell'acqua a volte si può trovare difficoltà nell'interpretare i numeri nel quadrante del contatore, ed a tale riguardo cercheremmo di dare qualche semplice suggerimento:
     
     
    I contatori di una volta avevano i quadranti ad indici, a lettura indiretta, dove i quadranti con numeratori neri indicano i metri cubi, mentre i decimali sono di colore rosso, come visibile nella fotografia sotto riportata. Per l'utilizzo in autolettura basta annotare i numeri con gli indici neri, mentre nel caso di analisi dei consumi per appurare l'esistenza di una perdita è consigliato utilizzare anche gli indici rossi che permettono una lettura molto più precisa e veloce.
     
    perdita_contatore_acqua 
     
    Nella fotografia si può leggere la lettura corretta del quadrante che è mc 0,102
     
     
     
    I nuovi contatori sono di tipo a lettura diretta, indicano il volume con rulli numeratori e con lancette, dove i rulli con numeri di colore nero indicano un numero intero utili per l'autolettura, mentre le lancette rosse indicano i decimali come sottomultipli del metro cubo, si può ottenere la lettura in litri (0,001 metro cubo = 1 litro). Inoltre il settore contrassegnato da x 0,0001 ha la divisione raddoppiata per indicare con una precisione pari al ventesimo di litro, come visibile nella fotografia sottostante.
     
    contatore_acqua_perdita 
     
     
    Nella fotografia si può leggere la lettura corretta del quadrante mc 3.742,3636  considerando che la lettura valida è sul numero appena superato e non quello ancora da raggiungere, nel caso l'indicatore sia a metà tra il 2 ed il 3, la lettura sarà il 2.
     
    logo_info Come visibile nel filmato di esempio a seguire, l'indice nel settore di sinistra contrasegnato da x 0,0001 diventa molto utile per misurare le microperdite e/o le piccole perdite idriche, unitamente alla rotellina centrale che evidenzia la presenza un piccolo consumo di acqua da cui si può percepire la presenza di un consumo di acqua irregolare.
     
     
     
     
     
    Le ultime generazioni di contatori acqua sono a getto unico e a lettura diretta, con strutture più evolute, anti-frode e molto sensibili. Permettono una lettura facile e immediata in tutte le posizioni.
    perdita_acquedotto 
     
     
    Alcuni gestori hanno iniziato ad installare altre tipologie di contatori più tecnologiche ed evolute, con dispositivo di telelettura e comunque i contatori sono sempre a lettura diretta, di facile intuizione e visibilità.
     
    lettura_consumo_acqua
     
     
    Se trovate il vostro contatore dell'acqua illegibile o danneggiato perchè ghiacciato chiamate subito il vostro gestore di rete idrica e fatelo sostituire, un contatore volumetrico illegibile e danneggiato non è di nessuna utilità e quando si scioglierà il ghiaccio inizierà a perdere acqua.
     
     
    contatore_acqua_ghiacciato 
     
     
    Riassumendo: per tutti i contatori dell'acqua, la lettura utile ai fini della bolletta, normalmente è quella dei metri cubi indicata dai numeri neri, esclusi i decimali di colore rosso, mentre per tenere sotto osservazione se esitono perdite di acqua diventano molto importanti anche i numeri rossi perchè corrispondono a misure più piccole e quindi molto sensibili ai piccoli consumi di acqua che possono essere utili anche per individuare una piccola perdita occulta
     
    Questa pagina di informazione è offerta a puro titolo di esempio, in caso si rendano necessarie maggiori informazioni su come eseguire la lettura del contatore dell'acqua potete rivolgerVi direttamente al vostro gestore di fornitura idrica.
     
     
     

    In caso temiate possa esistere una perdita acqua nel vostro impianto cliccate quì