Collaudo sotto vuoto con bolle

Noleggio rilevatore perdite Gas
10 febbraio 2016
Ispezione ultrasuoni su impianti elettrici
16 febbraio 2016

Collaudo sotto vuoto con bolle

perizie_danni_acqua
user_2149_140
trovare_perdite_acqua_idriche
user_2149_75
user_2149_790
logo-slide
user_2149_331
ricerca_perdite_idriche
user_2149_712
user_2149_85
termografia_aerea_drone
videoispezione_subacquea
specialista_ricerca_perdite
controllo_dispersioni_termiche
videoispezioni_condotte
controllo_casa
risanamento_vecchi_impianti
bonifica_odore_incendio
asciugature_edili_bonifiche
controllo_impianti_elettrici
mappatura_impianti_acqua_tubazioni
ricercare_infiltrazione_giardino_guaina
collaudo_manti_impermeabili
collaudo_fognature_tubazioni
indagini_georadar_mappatura_impianti
ricerca_infiltrazioni_acqua_tetti
risanamento_tubazioni_acqua
bonifica_muffa_umidita
ricerca_perdite_piscina

La tecnica di verifica sotto vuoto con bolle è uno dei metodi CND (Controlli non distruttivi) che possono essere utilizzati in fase di collaudo della tenuta nelle saldature di manti impermeabili, geomembrane, impermeabilizzazioni, per rilevare la presenza di perdite.

L’attrezzatura di cui CERCAPERDITE.COM dispone per questo tipo di prova consiste in una specifica pompa per generare il vuoto ed una serie di campane trasparenti e di diverse sagome dotate di guarnizioni sui bordi di contatto. I diversi tipi e forme sono necessari per adattarsi alle varie posizioni e contesti di utilizzo.

La campana per il vuoto che viene utilizzata e la pompa che genera il vuoto, devono essere di tipologia professionale al fine di garantire la sicurezza nel lavoro oltre ad essere in grado di operare ad una pressione negativa variabile tra -0,3 e -0,8 bar.

collaudo_tenuta_guaina

Per eseguire il test, sulla superficie da testare viene essere spruzzata una soluzione saponata in modo da creare un film continuo per posizionarci sopra la campana per il vuoto ed eseguire il test.

Dopo avere posizionato la campana per il vuoto sulla porzione spruzzata con la soluzione, si procede con la depresurizzazione fino ad almeno – 0,3 bar.

Dopo avere generato il vuoto all’interno della campana, si osserva la soluzione se manifesta formazione di bolle per un tempo di almeno 15 secondi.

L’eventuale formazione di bolle in modo continuo in una zona della saldatura indica la presenza di una perdita attraverso cui avviene l’ingresso di aria verso la zona depresurizzata ed in prova.

Se non avvengono formazioni di bolle, la zona in prova può ritenersi integra.

Qualsiasi perdita venga rilevata con la formazione di bolle continue viene segnalata per le successive riparazioni.

 

La tecnica di verifica con il vuoto e le bolle viene utilizzata anche in diverse altre situazioni in cui diventa possibile adattare questa particolare metodologia di controllo non distruttivo, al fine di avere dei riscontri in tempo reale di particolari problematiche.

 

 

Chiamaci per una consulenza telefonica GRATUITA
Se desideri vai direttamente alla sezione CONTATTI LOCALI
in alternativa chiama
da rete fissa Numero Verde 800.031986
Oppure chiama direttamente il numero telefonico 335.7756136 per
contatto diretto con un tecnico
INTERVENTI RAPIDI IN TUTTA ITALIA
Se desideri scriverci puoi farlo anche qui: info@diemmeartecasa.com