Come evitare di forare tubazioni

Come evitare di forare tubazioni

In questa sezione vogliamo condividere un breve tutorial riportante alcune semplici informazioni su come eseguire dei piccoli interventi di manutenzione per la casa, sfruttando la tecnica del fai da te, particolarmente utile quando uno specialista non è a portata di mano. Gli argomenti saranno trattati in modo semplice e generico senza utilizzare termini tecnici al fine di renderli comprensibili anche ai profani, in caso di esigenze più specifiche e tecniche diventa opportuno consultare un operatore professionale.

In molte case la necessità di praticare dei fori nei muri per attaccare delle mensole e ancorare dei mobili espone al rischio di bucare tubazioni elettriche e dell’acqua.

Diventa buona regola da seguire sempre prima di praticare qualunque buco nel muro con il trapano che vada oltre lo spessore dell’intonaco e comunque più profondo di 2-3 cm. andare a sondare la superficie della parete con un cercametalli o cercaservizi, se rileva tubazioni in plastica sicuramente è meglio, ma a volte anche gli strumenti economici sono più che sufficienti per scoprire se esiste impiantistica che passa nel punto in cui abbiamo deciso di eseguire il foro.

posizione_tubazioni

Per eseguire una corretta scansione della superficie, oltre che verificare per bene l’area in cui intendiamo praticare il foro, verificarne anche tutto il perimetro,  facendo scorrere lo strumento sul muro come a tracciare un cerchio attorno al punto dove intendiamo forare, ulteriormente è consigliato partire con il rilievo da posizioni conosciute in cui esiste impiantistica in prossimità della zona in cui stiamo lavorando, tipo scatole elettriche e rubinetterie, in modo da confrontare come lo strumento identifica questi impianti e poterne seguirne il percorso delle condotte sottotraccia per identificarne il percorso e intuire se vanno nella direzione del buco o dalla parte opposta.