Rilevare presenza aria nella fornitura idrica

Verifica tenuta fari piscina
4 aprile 2015
Differenze di lettura tra contatori acqua condominiale – privati
11 aprile 2015

Rilevare presenza aria nella fornitura idrica

perizie_danni_acqua
user_2149_140
trovare_perdite_acqua_idriche
user_2149_75
user_2149_790
logo-slide
user_2149_331
ricerca_perdite_idriche
user_2149_712
user_2149_85
termografia_aerea_drone
videoispezione_subacquea
specialista_ricerca_perdite
controllo_dispersioni_termiche
videoispezioni_condotte
controllo_casa
risanamento_vecchi_impianti
bonifica_odore_incendio
asciugature_edili_bonifiche
controllo_impianti_elettrici
mappatura_impianti_acqua_tubazioni
ricercare_infiltrazione_giardino_guaina
collaudo_manti_impermeabili
collaudo_fognature_tubazioni
indagini_georadar_mappatura_impianti
ricerca_infiltrazioni_acqua_tetti
risanamento_tubazioni_acqua
bonifica_muffa_umidita
ricerca_perdite_piscina

Esistono situazioni in cui si manifesta la presenza di aria all’interno dei tubi dell’acquedotto e questa passando dal contatore dell’acqua lo fa girare ugualmente come passasse solo acqua.

Il fenomeno di aria che passa attraverso il contatore dell’acqua è dovuto allo svuotamento delle tubazioni, in particolare nelle zone in cui esiste una carenza di fornitura idrica e l’erogazione avviene ad intervalli creando una discontinuità nei rifornimenti idrici e quindi avviene la comparsa di aria nei tubi. Quando ritorna la ricarica dei tubi con l’acqua, l’aria contenuta nei tubi viene spinta dall’acqua lungo le tubazioni e dove esistono tratti di impianto senza sfiati, l’aria continua a rimanere nei tubi arrivando quindi fino ai contatori degli utenti.

Altro modo in cui i tubi si riempiono di aria, è quando il gestore dell’acquedotto interviene con riparazioni sulle condutture e queste si scaricano dell’acqua quando vengono tagliate per la riparazione o per essere sostituite, rimanendo vuote. Ma poi i tubi vengono rimessi in servizio ed anche in questo caso, quando l’acqua ritornata nei tubi spingerà l’aria rimasta intrappolata nelle tubazioni, fino ai rubinetti degli utenti se non sono presenti specifici sfiati lungo la linea.

aria_contatore_acqua

Purtroppo quando l’aria e acqua passano dal contatore lo fanno girare come fosse passata solo acqua, facendo lievitare la bolletta idrica in modo anomalo.

Nelle zone in cui si manifesta il fenomeno, può capitare di vedere uscire dai rubinetti degli spruzzi di aria, invece altre volte si possono notare delle microbolle di aria che fanno cambiare colore all’acqua rendendola più biancastra quando si riempie un bicchiere.

Sono possibili casi, in cui la presenza di aria in linea, porta ad aumentare la bolletta dell’acqua con aumento anche delle relative tassazioni e addebiti di discarica.

Ulteriormente, la presenza dell’aria all’interno dei tubi provoca ossidazione dei metalli portando ad un più rapido deterioramento degli impianti.

La DIEMME ARTE CASA Srl ha messo a punto una specifica tecnica di misura che permette di misurare quanta aria viene a passare dal contatore dell’acqua installato dal fornitore, in modo da quantificare la sola acqua consumata e consentendo di eliminare l’aria prima che entri nell’impianto idrico privato, evitando così le ossidazioni delle tubazioni e dovere poi ricorrere ad interventi di risanamento tubazioni.

 

 

Alcuni esempi di nostri interventi di ricerca perdite e infiltrazioni li trovi elencati con fotografie cliccando qui

Se hai il dubbio che il tuo impianto idrico possa avere una perdita o ti è stato rilevato un consumo eccessivo di acqua, contattaci.

 

Chiamaci per una consulenza telefonica GRATUITA
da rete fissa Numero Verde 800.031986
Oppure chiama direttamente il numero telefonico 335.7756136 per
contatto diretto con un tecnico
INTERVENTI RAPIDI IN TUTTA ITALIA
Se desideri scriverci puoi farlo attraverso il nostro indirizzo e-mail: info@diemmeartecasa.com