Calcola la perdita piscina
17 dicembre 2014
Ricerca perdite aria
17 dicembre 2014

Verifica esistenza perdita piscina

perizie_danni_acqua
user_2149_140
trovare_perdite_acqua_idriche
user_2149_75
user_2149_790
logo-slide
user_2149_331
ricerca_perdite_idriche
user_2149_712
user_2149_85
termografia_aerea_drone
videoispezione_subacquea
specialista_ricerca_perdite
controllo_dispersioni_termiche
videoispezioni_condotte
controllo_casa
risanamento_vecchi_impianti
bonifica_odore_incendio
asciugature_edili_bonifiche
controllo_impianti_elettrici
mappatura_impianti_acqua_tubazioni
ricercare_infiltrazione_giardino_guaina
collaudo_manti_impermeabili
collaudo_fognature_tubazioni
indagini_georadar_mappatura_impianti
ricerca_infiltrazioni_acqua_tetti
risanamento_tubazioni_acqua
bonifica_muffa_umidita
ricerca_perdite_piscina

Abbiamo già parlato in altre sezioni di questa importante e semplice proceduta, utilizzata per determinare se la vostra piscina perde realmente acqua o se l’abbassamento di livello è dovuto solo all’evaporazione: stiamo parlando del test del secchio!

perdita_piscina

Ecco tutti i passi per eseguirlo correttamente:

  1. Portare il livello di acqua della piscina all’altezza di normale uso.
  2. Riempire un secchio di plastica bianca con l’acqua della piscina fino a circa 5 cm. dal bordo.
  3. Posizionare il secchio sul secondo gradino della piscina: non deve risultare completamente immerso, ma se possibile è importante che sia quasi tutto nell’acqua al fine di mantenere omogenea la temperatura dell’acqua all’interno del secchio a quella della piscina.
  4. Accertarsi comunque che il secchio, una volta immerso nella piscina, sia stabile sulla base e sia in posizione di vento e sole a cui è esposta la maggior parte della piscina.
  5. Spegnere la pompa della piscina e dopo circa un’ora, con una matita, un pennarello o del nastro adesivo nero segnate esattamente il livello dell’acqua della piscina sulla parte esterna del secchio.
  6. Con una matita, un pennarello o del nastro adesivo nero, segnate esattamente anche il livello dell’acqua sulla parte interna del secchio e riaccendere la pompa.
  7. Assicuratevi che, durante la prova, la valvola di riempimento manuale o automatico della piscina sia completamente chiusa.
  8. Dopo 24 ore, si potrà osservare all’interno del secchio il nuovo livello dell’acqua di quanto è disceso rispetto al segno fatto il giorno prima sempre all’interno del secchio ed il nuovo livello raggiunto dall’acqua all’interno del secchio indicherà l’evaporazione avvenuta in un giorno.
  9. Dopo 24 ore, spegnere la pompa e dopo circa un’ora confrontare i due livelli, se il livello dell’acqua della piscina, segnato al di fuori del secchio è sceso di più rispetto il livello dell’acqua all’interno del secchio, allora c’è una perdita nella piscina.
  10. Con un metro millimetrato si potrà misurare all’interno del secchio la misura dell’evaporazione, mentre all’esterno del secchio si potrà rilevare la misura derivante dalla somma tra evaporazione e perdita e utilizzando tali misure si potranno ricavare i litri di acqua di evaporazione e perdita di acqua nell’arco delle 24 ore.
  11. In caso si rilevi una perdita dopo la prova sopra descritta e per una maggiore precisione, si consiglia di eseguire nuovamente la prova del secchio, con le stesse modalità sopra descritte, ma per 24 ore con l’impianto delle pompe in funzione e poi nuovamente, per 24 ore con le pompe ferme.
  12. In caso esistano giochi d’acqua nella piscina come spruzzi, cascate su roccia, fontane e cadute d’acqua eseguire le prove con e senza queste pompe inserite in quanto questo genere di giochi d’acqua aumenta l’evaporazione e utilizza circuiti di tubazioni supplementari che andrebbero provati  in modalità diverse.

ATTENZIONE: In caso di forte pioggia o forte vento durante le prove, è consigliabile ripetere il test, sebbene le condizioni meteo dovrebbero avere influenzato nella stessa maniera il secchio e la piscina, ma per non correre rischi di “interferenze” è preferibile ripetere la prova. Ulteriormente è necessario non eseguire nessun tipo di attività all’interno della piscina.

Le prove su una tempistica di 24 ore velocizzano l’esperimento, ma, avendone il tempo e prolungando la verifica fino a 48 ore, si avranno risultati maggiormente precisi.

Questa prova può aiutare a livello generale per capire qual’è un presunto livello di evaporazione nella piscina e se esiste una perdita nella piscina. Ulteriormente se ben eseguito, il test del secchio aiuta a capire se la perdita potrebbe trovarsi nei tubi o nella vasca, sebbene non sia ancora possibile determinare la tenuta di giunzioni  e guarnizioni tra vasca e bocchette e tra vasca e luci, o la posizione di rottura di una tubazione o di criticità nello scafo della piscina, che necessitano di specifiche tecniche di verifica eseguite da CERCAPERDITE.COM

E’ utile sapere ai fini di intuire la logica del test del secchio, che l’evaporazione mediamente si verificherà alla stessa velocità indipendentemente dalla superficie dell’acqua: se ad esempio la piscina si abbassa di livello di un centimetro di acqua in un giorno, anche il secchio si abbassa di un centimetro di acqua in un giorno se si trova in posizione di esposizione al sole e vento come la piscina e subisce le stesse variazioni di condizioni climatiche e di temperatura.

CERCAPERDITE.COM ovviamente quando si reca presso i suoi clienti, non disponendo di tempistiche così lunghe per effettuare l’intero iter del test del secchio per eseguire la misura del volume di acqua perso, utilizza specifica strumentazione digitale elettronica per  monitorare graficamente l’andamento del livello acqua nella piscina nell’arco di pochi minuti e nelle varie condizioni di utilizzo dell’impianto.controllo_perdita_piscina

Alcuni esempi di nostri lavori di ricerca perdite e infiltrazioni li trovi elencati con fotografie nella sezione I Nostri Interventi.

 

Chiamaci per una consulenza telefonica GRATUITA
da rete fissa Numero Verde 800.031986
Oppure chiama direttamente il numero telefonico 335.7756136 per
contatto diretto con un tecnico
INTERVENTI RAPIDI IN TUTTA ITALIA
Se desideri scriverci puoi farlo anche qui: info@diemmeartecasa.com