Rilievo danni d’acqua

RILIEVO DANNI D'ACQUA

In molte situazioni le problematiche visibili non mostrano completamente quanto accade nella realtà, in altre parole si può dire che nel caso di un rilievo di un danno d'acqua eseguito con specifica strumentazione, diventa possibile "vedere" e quantificare le aree che sono state interessate dalle bagnature conseguenti al danno d'acqua.

Le zone "nascoste" non essendo visibili a occhio nudo, in caso di quantificazione di un danno da parte di un perito assicurativo che utilizza solo macchina fotografica e occhi, potrebbero non venire conteggiate in una pratica di rimborso danni da bagnatura, o nelle migliore delle ipotesi potrebbero essere sottovalutate, o possibilmente valutate in modo presunto e quindi soggette a possibile contestazione dal liquidatore perchè non dimostrate.

Una situazione particolare potrebbe essere quella di una perdita acqua non occulta e quindi con "tubo visibile nella zona dove stà perdendo acqua" che va a provocare una bagnatura del solaio, facendo apparire solo una piccola macchia di bagnato nel soffitto al piano sottostante, mentre invece la bagnatura interessa una vasta area e necessiterebbe di specifici interventi di risanamento per evitare formazioni di muffe e condense di umidità al piano sottostante il solaio bagnato, più la formazione di fenomeni di umidità di risalita capillare al piano superiore del solaio bagnato e con i loro effetti possono persistere anche molti mesi.

Un altro aspetto da non sottovalutare in una casa danneggiata dall'acqua è la formazione di muffe che possono generare allergie e patologie alle persone.
Normalmente nella situazione sopra descritta, dove esistono coperture assicurative, la ricerca e riparazione della perdita potrebbero non essere coperte da rimborsi, se non inseriti in modo specifico nella polizza assicurativa, mentre il danno causato dall'acqua normalmente è rimborsato ed in particolare nella situazione di danno verso terzi.

Vedi alcuni esempi di danno occulto nelle varie fotografie e termogrammi all'infrarosso sotto riportati in cui l'area danneggiata è molto maggiore rispetto a quella visibile.
La Ns. Società al fine di redigere specifiche relazioni tecniche di supporto a pratiche di richieste danni d'acqua, esegue rilievi strumentali di controllo, al caso integrati con particolari tecniche scientifiche di indagine per la quantificazione dei danni d'acqua arrecati ad esempio dal vicino che abita al piano superiore ed ha avuto una perdita acqua accidentale, o arrecati dall'impresa che stava eseguendo un lavoro di ristrutturazione dell'appartamento confinante, ecc..

Le tecniche di verifica sono svariate, tra cui ispezione visiva e documentale fotografica, indagine termografica all'infrarosso, indagine igrometrica di superficie, indagine igrometrica di profondità, indagine con tecniche multispettrali, il tutto in modalità non distruttiva e non invasiva che non modificano lo stato della struttura.

Chiamaci per una consulenza telefonica GRATUITA

Interventi rapidi in tutta Italia