Risanamento terrazzi
17 dicembre 2014
Risanamento ozono
17 dicembre 2014

Risanamento piscine

perizie_danni_acqua
user_2149_140
trovare_perdite_acqua_idriche
user_2149_75
user_2149_790
logo-slide
user_2149_331
ricerca_perdite_idriche
user_2149_712
user_2149_85
termografia_aerea_drone
videoispezione_subacquea
specialista_ricerca_perdite
controllo_dispersioni_termiche
videoispezioni_condotte
controllo_casa
risanamento_vecchi_impianti
bonifica_odore_incendio
asciugature_edili_bonifiche
controllo_impianti_elettrici
mappatura_impianti_acqua_tubazioni
ricercare_infiltrazione_giardino_guaina
collaudo_manti_impermeabili
collaudo_fognature_tubazioni
indagini_georadar_mappatura_impianti
ricerca_infiltrazioni_acqua_tetti
risanamento_tubazioni_acqua
bonifica_muffa_umidita
ricerca_perdite_piscina

La tecnica di risanamento perdite acqua su piscine impiegata dal nostro staff tecnico è applicabile con perdite di acqua che comportano abbassamenti di livello all’interno della vasca fino ad un massimo di circa 24 cm/giorno.

Precisiamo che se la perdita deriva da una tubazione difettosa, la riparazione con resina non può essere eseguita se la perdita è maggiore del 70% del contenuto della tubazione nell’arco di tempo pari a 10 minuti.

La tecnica con resina proposta da CERCAPERDITE.COM ha il vantaggio di poter essere eseguita senza operare nessuna demolizione, la resina penetra semplicemente nella struttura e sigilla materiali come plastiche, PVC, metallo e calcestruzzo.

La procedura per il risanamento perdita a carico dalla vasca di una piscina è abbastanza semplice; il protocollo di applicazione deve seguire rigorosamente i seguenti step:

  • Le piscine contenenti sostanze oleose devono essere accuratamente lavate prima dell’impiego della resina.
  • Misurare il volume della perdita e il contenuto della piscina in termini di litri di acqua persi al giorno.
  • Togliere i filtri della piscina.
  • Inserire la resina nell’acqua della piscina.
  • Chiudere le bocchette di carico e scarico della piscina.
  • Avviare specifiche pompe di movimento resina predisposte all’interno della piscina e farle lavorare per circa 2 giorni.
  • Spegnere le pompe all’interno della piscina e dopo circa un’ora cominciare ad aspirare i depositi di resina sul fondo della piscina.
  • Rimontare i filtri e azionare la pompa della piscina per togliere le fibre della resina ancora in circolazione.
  • Lavare i filtri della piscina per 3 volte a distanza di 2 ore.
  • Non utilizzare la piscina nella fase di sigillatura.
  • Dopo la sigillatura la piscina non deve essere svuotata.

Se si tratta di effettuare un risanamento perdita derivante invece da una tubazione della piscina, la procedura è:

  • Quantificare la perdita giornaliera.
  • Quantificare il contenuto della tubazione.
  • Chiudere e svuotare la tubazione difettosa.
  • Inserire la resina nella tubazione tramite specifica pompa.
  • Mettere in pressione la tubazione a circa 2-3 bar.
  • Lasciare agire il prodotto per circa 2-3 giorni.
  • Dopo la sigillatura svuotare la tubazione e risciacquare con acqua.
  • La sigillatura non può essere eseguita se la temperatura dell’ambiente è al di sotto di +5°C.

 

Chiamaci per una consulenza GRATUITA
da rete fissa Numero Verde 800.031986
Oppure chiama direttamente il numero telefonico 335.7756136 per
contatto diretto con un tecnico
INTERVENTI RAPIDI IN TUTTO IL VENETO
programmazione interventi in TUTTA ITALIA

Se desideri scriverci puoi farlo anche qui: info@diemmeartecasa.com