Verifica vasca compenso
17 dicembre 2014
Verifica crepe piscina
17 dicembre 2014

Verifica rivestimento piscina

perizie_danni_acqua
user_2149_140
trovare_perdite_acqua_idriche
user_2149_75
user_2149_790
logo-slide
user_2149_331
ricerca_perdite_idriche
user_2149_712
user_2149_85
termografia_aerea_drone
videoispezione_subacquea
specialista_ricerca_perdite
controllo_dispersioni_termiche
videoispezioni_condotte
controllo_casa
risanamento_vecchi_impianti
bonifica_odore_incendio
asciugature_edili_bonifiche
controllo_impianti_elettrici
mappatura_impianti_acqua_tubazioni
ricercare_infiltrazione_giardino_guaina
collaudo_manti_impermeabili
collaudo_fognature_tubazioni
indagini_georadar_mappatura_impianti
ricerca_infiltrazioni_acqua_tetti
risanamento_tubazioni_acqua
bonifica_muffa_umidita
ricerca_perdite_piscina
Il rivestimento di finitura della piscina è il materiale posato sopra la struttura portante della piscina ed è a contatto anche con l’acqua e può essere eseguito in svariati modi:
 
Nei casi di rivestimento con telo Liner, PVC, telo armato, si ha allo stesso tempo una finitura e anche una funzione impermeabilizzante, ottenendo un buon livello di durata e una discreta difficoltà di pulizia.

 

liner_piscina pvc_liner_piscina

 

Nei casi di finitura con un livello superiore di spesa il rivestimento è realizzato in mosaico di tipo vetroso o piastrelle con superficie liscia o antisdrucciolo e in queste situazioni necessita prima la posa di una specifica guaina impermeabilizzante, ottenendo un pacchetto di materiali con buon livello di durata e un buon livello di pulizia.

In questi casi, la sigillatura tra le fughe del mosaico o delle piastrelle rappresenta un aspetto fondamentale, in quanto i prodotti di disinfezione della piscina tendono ad aggredire la parte cementizia, disgregando il riempimento della fuga e permettendo così anche il disgregamento della colla sotto il rivestimento e la formazione di muffe oltre che all’insediamento di acqua sotto il rivestimento.

 

 
piastrelle_piscina perdita_piscina
 
Tecniche alternative, possono vedere il rivestimento di finitura della struttura con utilizzo di sistemi impermeabilizzanti con resine epossidiche colorate per piscine applicate a spruzzo, previo ciclo con specifico primer di aggrappo e pretrattamento di rinforzo nei punti più critici come l’angolo di attacco tra fondo e parete, angoli interni e giunti, ottenendo un buon livello impermeabilizzante unito a una gradevole finitura.

 

piscina_perdita_acqua test_piscina

 

Un’impermeabilizzazione può essere realizzata o migliorata anche con applicazione di resine poliuretaniche colorate o addirittura con particolari resine poliuretaniche monocomponenti trasparenti che stese sopra un mosaico già in opera lo proteggono ulteriormente.

 

impermeabilizzazione_piscina ripristino_piscina

 

Situazioni più economiche di finitura possono vedere la struttura portante della piscina verniciata con specifiche vernici colorate che conferiscono un aspetto mediamente gradevole alla vasca ma possono avere limiti nel contenere le perdite di acqua, oltre ad avere la necessità di dovere essere ripetuta dopo circa uno o due anni.

Interventi di recupero di vecchie piscine, possono prevedere anche il trattamento con specifiche resine liquide impermeabilizzanti, applicate direttamente sopra il vecchio mosaico o piastrelle, con un lavoro più economico rispetto a una completa demolizione e un medio livello estetico.

 

Si può facilmente dedurre che oltre alle tubazioni, pompa, struttuta, ecc., quello che contribuisce alla spesa e soprattutto sull’aspetto estetico è l’impermeabilizzazione che a sua volta regola la finitura, ed incide sul regolare funzionamento e successivo godimento della piscina. Pertanto l’impermeabilizzazione della vasca come elemento fondamentale, può essere eseguita in svariati modi, anche a scelta dell’impresa costruttrice della piscina, dal progettista e dal committente del lavoro, con l’obiettivo di preservare dalle perdite d’acqua se eseguita a regola d’arte e con utilizzo di materiali certificati e specifici per piscine.

Generalmente i fornitori di impermeabilizzazioni per piscine, conoscono il grande rischio che presenta la posa in opera di questi materiali, anche a causa delle dilatazioni ed assestamenti della struttura e delle tensioni generate da assemblaggi con altri elementi, portando a molte variabili legate all’insieme della struttura e nella maggior parte dei casi, dopo la posa richiedono una veloce prova di riempimento della piscina per testare la tenuta all’acqua sul loro sistema impermeabilizzante, ed in molti casi facendosi firmare dal cliente una liberatoria che il collaudo è stato regolarmente superato, a volte ancora prima di terminare il cantiere in quanto dopo di loro potrebbero essere previsti altri lavori e vogliono tutelarsi dall’incuria altrui.

CERCAPERDITE.COM offre un servizio di collaudo elettronico della piscina, che permette di misurare in pochi minuti se si è in presenza di una piscina a tenuta d’acqua oppure in perdita, riuscendo a documentarlo graficamente, quindi dare maggiore sicurezza al proprietario della piscina ma al tempo stesso maggiori certezze anche al fornitore.
La particolare attrezzatura di cui DIEMME ARTE CASA Srl dispone, permette di eseguire un specifico servizio di indagine all’interno della piscina svolto direttamente dall’operatore per piscine di piccole-medie dimensioni e con ausilio di specifico robot professionale per ispezioni subacquee nelle piscine di medie-grandi dimensioni, permettendo di ispezionare in modo scrupoloso anche strutture di ampie dimensioni come ad esempio una piscina olimpionica o piscine dei parchi acquatici grazie al sistema robotizzato a comando remoto, dotato di telecamera per visione su monitor a colori e di sonde installate sul robot subacqueo (ROV).

 

ROV Gnom
 
L’impermeabilizzazione di una piscina quindi è uno degli elementi principali da controllare per evitare le perdite d’acqua dalla sua struttura e per verificare la tenuta all’acqua esistono specifiche tecniche di collaudo e test di controllo che CERCAPERDITE.COM esegue con strumentazioni professionali e tecniche collaudate, rilevando le posizioni che presentano criticità o che manifestano perdite di acqua, in modo molto superiore a un semplice collaudo con riempimento d’acqua che seppur significativo nel lungo periodo, invece nel breve periodo potrebbe non riuscire a fare emergere eventuali anomalie se non ampiamente evidenti.
 
Chiamaci per una consulenza telefonica GRATUITA
da rete fissa Numero Verde 800.031986
Oppure chiama direttamente il numero telefonico 335.7756136 per
contatto diretto con un tecnico
INTERVENTI RAPIDI IN TUTTA ITALIA
Se desideri scriverci puoi farlo anche qui: info@diemmeartecasa.com