Tecniche ricerca infiltrazioni
17 dicembre 2014
Ispezioni termografia edile
17 dicembre 2014

Collaudo guaine e manti impermeabili

perizie_danni_acqua
user_2149_140
trovare_perdite_acqua_idriche
user_2149_75
user_2149_790
logo-slide
user_2149_331
ricerca_perdite_idriche
user_2149_712
user_2149_85
termografia_aerea_drone
videoispezione_subacquea
specialista_ricerca_perdite
controllo_dispersioni_termiche
videoispezioni_condotte
controllo_casa
risanamento_vecchi_impianti
bonifica_odore_incendio
asciugature_edili_bonifiche
controllo_impianti_elettrici
mappatura_impianti_acqua_tubazioni
ricercare_infiltrazione_giardino_guaina
collaudo_manti_impermeabili
collaudo_fognature_tubazioni
indagini_georadar_mappatura_impianti
ricerca_infiltrazioni_acqua_tetti
risanamento_tubazioni_acqua
bonifica_muffa_umidita
ricerca_perdite_piscina

Le verifiche su manti impermeabilizzanti e impermeabilizzazioni eseguite da Diemme Arte Casa Srl con la sua divisione CERCAPERDITE.COM sono valide per il controllo qualità su guaine eseguibile con specifici test differenti tra di loro ma con l’obiettivo di:

  • collaudo preventivo su manti impermeabili, in quei casi di cantieristica in cui la guaina è appena posata e necessita un collaudo di integrità;
  • ricerca dei punti di rottura e infiltrazione acqua sulle guaine bituminose e pvc su terrazzi e giardini pensili;
  • quantificazione dei lavori di ripristino di un manto impermeabilizzante;
  • perizie tecniche per determinare le cause di infiltrazioni;
  • report dettagliati con indicazione puntuale del punto danneggiato per richieste rimborsi assicurativi.
INDAGINE CON GAS TRACCIANTE
Un metodo di indagine sulla guaina che CERCAPERDITE.COM può utilizzare è il test con gas tracciante, questa metodologia permette di eseguire la verifica sia di guaine bituminose che in pvc, previa applicazione di specifica flangia per insuflaggio gas.
Il gas tracciante nella fase di indagine può essere costituito da una miscela di gas inerte composta da 95% azoto e 5% idrogeno oppure con utilizzo di gas Elio puro al 100%. Il suo utilizzo classico è per la ricerca perdite da tubazioni. In particolari circostanze, può trovare impiego nella ricerca infiltrazioni di acqua piovana su terrazzi, giardini pensili, solai pensili, tramite insuflaggio nel sotto guaina.

È opportuno sottolineare che per utilizzare tale tecnica, è necessario eseguire delle piccole aperture sulla guaina impermeabilizzante per insufflare il gas sottoguaina, quindi nel caso in cui la guaina non è a vista ed è stata sovrapposta da una pavimentazione, per eseguire tali aperture è necessario praticare delle piccole demolizioni della pavimentazione con misura di circa 40×40 cm. quindi l’intervento si può definire minimamente invasivo, sebbene in certi casi CERCAPERDITE.COM ha messo a punto una particolare tecnica che permette di insuflare il gas tracciante sotto il manto impermeabilizzante evitando di demolire le pavimentazioni.

 

 collaudo_guaina_terrazzo
PRO: precisione nell’individuazione dei punti di rottura del manto impermeabile a vista su superfici (piane e inclinate), può essere utilizzato anche per le verifiche su guaina non a vista e in tutti quei casi in cui sul tetto, terrazza o solaio è presente molta impiantistica (insegne, condizionatori, canali di aria condizionata, pannelli solari, antenne) che possono rendere più complicato l’utilizzo di altre tecniche.
CONTRO: tecnica minimamente invasiva, nella parte alta dei risvolti verticali a perimetro di un’impermeabilizzazione, dove la guaina potrebbe non essere sigillata in maniera perfetta o esistono delle porosità e imperfezioni dei supporti edili su cui è saldata o posata la guaina, il metodo di ricerca con gas tracciante potrebbe segnalare anche tutto il perimetro come punto di distacco, in quanto avviene l’uscita del gas, ma sebbene da lì non avvenga l’ingresso acqua. In caso di presenza di zone bagnate o con ristagni di acqua sopra la guaina non dà sicurezza di rilevamento. In caso di presenza teli nailon o calcestruzzo compatto sopra la guaina i rilievi possono non avvenire o essere deviati anche in modo significativo.

Questa prova è consigliabile non eseguirla:

  • in ambienti esterni in presenza di pioggia o di vento
  • nei casi in cui sopra la guaina sia presente un telo di nailon, pannelli termoisolanti, TNT bagnato
  • in quei casi dove per cercare un piccolo difetto della guaina non si vuole aumentare il danno dovendo dannegiare la pavimentazione e l’impermeabilizzazione per eseguire l’indagine
  • In quei casi di nuove opere dove non si vuole rischiare di perdere le garanzie in corso
 

 

 
INDAGINE ELETTRONICA
CERCAPERDITE.COM impiega anche un’altra tipologia di indagine sui manti impermeabilizzanti, si tratta di un avanzatissimo sistema elettronico a bassa tensione che non necessita di demolizioni o buchi o manomissioni della struttura, ed è quindi assolutamente e totalmente non invasivo perchè non sono necessari scavi o tagli nella guaina come con la tecnica del gas tracciante, ma sfrutta le caratteristiche di resistenza elettrica della guaina per applicare l’effetto di campi elettrici a bassa intensità.
 infiltrazione_garage
Il sistema di ricerca elettronica consente una diagnosi dell’integrità della struttura sia su guaina a vista che in presenza di guaina sotto pavimentazioni o coperte da terra, quindi in condizione di guaina non a vista, senza necessità di esposizione degli strati di impermeabilizzazione. E’ presentato nella sezione ricerca elettronica infiltrazioni del nostro sito. 
 infiltrazioni_acqua_terrazzo
PRO: tecnica non invasiva e non distruttiva, precisione nell’individuazione dei punti di passaggio acqua nelle rotture di guaine a vista e non a vista coperte da terra, pavimenti, massetti cementizi, pannelli termoisolanti, pavimento flottante, su zone piane e leggermente inclinate; è particolarmente indicato in tutti quei casi in cui non si vuole rischiare di perdere garanzie costruttive e nelle condizioni in cui la guaina non è a vista e non si vuole eseguire demolizioni o buchi.
CONTRO: sconsigliato l’utilizzo in caso di presenza di calcestruzzo armato con rete metallica presente sopra la guaina, dove potrebbe interferire sulla lettura del segnale o annullarlo.

 

  RICERCA AD ALTA TENSIONE
Un ulteriore test di controllo della guaina realizzato da CERCAPERDITE.COM è la ricerca dei punti con difetto con specifica strumentazione che utilizza un sistema ad alta tensione, calibrato con basso amperaggio e che raggiunge elevati livelli di tensione fino a circa 40Kv.

La tecnica definita anche come ‘test asciutto’ è particolarmente efficace e indicata nei casi in cui la guaina da collaudare è a vista ed è posata sopra struttura metallica o sopra calcestruzzo, per ricercare e localizzare fori, microfori, riduzioni di spessore e in generale per trovare i punti deboli delle menbrane impermeabilizzanti a vista, come visibile nel video a seguire.

 

Questo tipo di verifica è particolarmente valida anche per valutare velocemente lo stato di invecchiamento di una guaina, per capire quanto profonde possono essere le crepe e cavillature e quindi valutare l’eventuale necessità di posare un nuovo telo di guaina.
Altra situazione molto utile in cui questo test può trovare applicazione è la l’indicazione dei danni derivanti da una grandinata sulla superficie di un tetto piano impermeabilizzato in guaina a vista.

 

 infiltrazioni_guaina_test collaudo_guaina_tetto
PRO: tecnica non invasiva e non distruttiva, metodo di controllo qualità del manto impermeabile e del lavoro di posa, individua con precisione e determinazione piccoli buchi e difetti quasi invisibili a occhio nudo, rileva anche zone di guaina “danneggiate” o assottigliate da eccessivo uso di fiamma durante le fasi di posa di teli bituminosi, applicato su guaine a vista, per piccole e grandi superfici, con spessori da pochi millimetri, fino 26 mm. di guaina liscia o ardesiata, oppure per guaine poliuretaniche a spruzzo o teli PVC.

CONTRO: non può essere utilizzato come metodo di indagine in caso di guaina non a vista e su guaina bagnata.

 

CONTROLLO CON TEST DIELETTRICO
Una impermeabilizzazione quando si trova ad avere umidità nella sua parte sottostante ed è posata sopra un massetto di cemento o su calcestruzzo, ha delle proprietà elettriche diverse da quando è asciutta, e queste proprietà con il test dielettrico possono essere determinate in modo non distruttivo, direttamente da sopra la membrana impermeabilizzante, utilizzando un specifico misuratore di conduttanza, vedi cliccando quì.
localizzazione_acqua_tetto
  PRO: tecnica non invasiva e non distruttiva, metodo di controllo qualità che permette di capire quali se e aree sono interessate da umidità o acqua intrappolata sotto la membrana  impermeabilizzante e consente di decidere se sostituire o riparare lo strato impermeabilizzante o quantificare i danni in perizie.
 

  CONTRO: non può essere utilizzata su manti impermeabilizzanti non a vista.

Alcuni esempi di nostri interventi di ricerca perdite e infiltrazioni li trovi elencati con fotografie cliccando qui
Altre informazioni relatine ai collaudi dei manti impermeabili si possono leggere cliccando quì

 

Chiamaci per una consulenza telefonica GRATUITA
da rete fissa Numero Verde 800.031986
Oppure chiama direttamente il numero telefonico 335.7756136 per
contatto diretto con un tecnico
INTERVENTI RAPIDI IN TUTTA ITALIA
Se desideri scriverci puoi farlo anche qui: info@diemmeartecasa.com