Asciugatura naturale muri bagnati

Asciugatura naturale muri bagnati

In questa sezione vogliamo condividere un breve tutorial riportante alcune semplici informazioni su come eseguire dei piccoli interventi di manutenzione per la casa, sfruttando la tecnica del fai da te, particolarmente utile quando uno specialista non è a portata di mano. Gli argomenti saranno trattati in modo semplice e generico senza utilizzare termini tecnici al fine di renderli comprensibili anche ai profani, in caso di esigenze più specifiche e tecniche diventa opportuno consultare un operatore professionale.

Vi siete mai chiesti quanto tempo potrebbe impiegare un muro ad asciugare completamente dopo un allagamento o un evento di bagnatura accidentale da rottura tubazione?

In molti si chiedono quanto tempo potrebbe passare per vedere asciugare una casa lasciando le finestre aperte dopo un danno d’acqua, naturalmente le tempistiche sono influenzate da molte variabili tra cui, la temperatura ambientale interna ed esterna, il livello di umidità relativa interna ed esterna, la massa di acqua assorbita dalla struttura, il materiale che compone la struttura, lo spessore della struttura.

A seguire daremmo alcune indicazioni generali di tempistiche medie presunte (dati puramente indicativi e presunti) per arrivare ad una asciugatura fisiologica (livello di equilibrio con l’umidità ambiente) di strutture completamente bagnate:

 

Muratura in mattoni spessore in cm. Tempo in giorni per arrivare ad una asciugatura naturale fino a livello umidità fisiologica
13 50
20 115
30 250
40 450
 

 

Muratura in calcestruzzo spessore in cm. Tempo in giorni per arrivare ad una asciugatura naturale fino a livello umidità fisiologica
13 270
20 640
30 1450
40 2600
 

 

Intonaco e malte in sabbia, cemento, calce spessore in cm. Tempo in giorni per arrivare ad una asciugatura naturale fino a livello umidità fisiologica
1 2
2 6
3 13
4 22

Dalle tabelle sopra riportate si può intuire come lo spessore degli elementi influisca in maniera esponenziale sulle tempistiche di asciugatura e nella presunta stima dei tempi di asciugatura vanno tenuti in considerazione i casi dove esistono diversi tipi di materiali sovrapposti, ad esempio mattoni+intonaco, calcestruzzo+intonaco, ecc., portano quindi ad allungare i tempi anche in presenza di condizioni climatiche stabili e possono allungarsi ulteriormente nelle situazioni peggiorative, in cui la temperatura si abbassa e l’umidità relativa si alza o nel caso di raggiungimento del punto di rugiada, per questi motivi diventa molto difficile dare una stima corretta sulla tempistica di asciugatura e nei casi di allagamento che interessano più parti dell’edificio sono consigliati specifici interventi di asciugatura dei muri al fine di non vedere proliferare situazioni di muffa.