Comportamento dopo alluvione

Verifica acqua sotto guaina
17 dicembre 2014
Comportamento dopo tromba d’aria
17 dicembre 2014

Comportamento dopo alluvione

perizie_danni_acqua
user_2149_140
trovare_perdite_acqua_idriche
user_2149_75
user_2149_790
logo-slide
user_2149_331
ricerca_perdite_idriche
user_2149_712
user_2149_85
termografia_aerea_drone
videoispezione_subacquea
specialista_ricerca_perdite
controllo_dispersioni_termiche
videoispezioni_condotte
controllo_casa
risanamento_vecchi_impianti
bonifica_odore_incendio
asciugature_edili_bonifiche
controllo_impianti_elettrici
mappatura_impianti_acqua_tubazioni
ricercare_infiltrazione_giardino_guaina
collaudo_manti_impermeabili
collaudo_fognature_tubazioni
indagini_georadar_mappatura_impianti
ricerca_infiltrazioni_acqua_tetti
risanamento_tubazioni_acqua
bonifica_muffa_umidita
ricerca_perdite_piscina
La DIEMME ARTE CASA Srl pone uno sguardo di attenzione su come aiutare a bonificare delle situazioni di disagio conseguenti a casi di allagamento dovuti a perdite acqua da tubazioni con il suo programma di asciugatura e deumidificazione e con la fase di sanificazione e risanamento da odori e batteri, ma le condizioni più estreme e disagiate possono ricorrere quando avvengono eventi naturali di grande portata come nei casi di alluvioni a conseguenza di esondazioni di fiumi, interessando intere comunità.
 
In questi casi, prima di qualunque opera di ripristino diventa sicuramente utile un programma per rientrare in possesso dei propri bene il prima possibile e nel modo più corretto, ma necessita porre attenzione anche alle prime fasi di rientro in casa dopo l’abbandono dettato dalle autorità per la messa in sicurezza a fronte della situazione disastrosa.
 
A fronte di questa prima fase di rientro a casa inseriamo una lista di controllo di cosa fare dopo una innondazione o esondazione, da utilizzare per quanto possibile prima di rientrare nella propria casa:
 
  • Tornare a casa solo quando le autorità hanno dichiarato la zona in sicurezza, ascolta la radio e televisioni locali per gli aggiornamenti.
  • Prima di entrare in casa, guardare la presenza di linee elettriche cadute in casa e fuori casa, tubi del gas danneggiati, muri con crepe, cedimenti o altri danni.
  • Alcune parti della casa possono essere danneggiate, entrare attentamente, guardare se il tetto del porticato ha tutti i supporti.
  • Attenzione agli animali selvatici che possano essere entrati nella vostra casa con l’acqua dell’alluvione.
  • Se si sente odore di gas o si sente un sibilo, abbandonare immediatamente la casa e chiamare i vigili del fuoco.
  • Se le linee elettriche sono a terra per strada o all’esterno della casa, non mettete i piedi in pozze d’acqua.
  • Tenere bambini e animali domestici lontano da zone pericolose e dall’acqua dell’alluvione.
  • Materiali come prodotti per la pulizia, vernici, batterie e contenitori di combustibile danneggiati sono pericolosi.
  • Verificare con le autorità locali l’assistenza allo smaltimento di materiali pericolosi o contaminati per evitare maggiore rischio.
  • Durante la fase di pulizia, se possibile indossare indumenti protettivi, guanti di gomma e stivali di gomma.
  • Assicurarsi che il cibo e l’acqua siano sicuri, eliminare gli elementi che sono entrati a contatto con l’acqua dell’alluvione, compresi prodotti in scatola, bottiglie d’acqua di plastica, utensili da cucina e biberon. In caso di dubbio conviene gettarli.
  • Non utilizzare acqua che potrebbe essere contaminata, nemmeno per lavare i piatti, lavarsi i denti, preparare il cibo, lavare le mani.
  • Contattare il reparto locale di pubblica autorità per informarsi se è possibile utilizzare l’acqua della rete pubblica o necessita la bollitura. Dopo una alluvione o esondazione di fiumi, anche l’acqua dell’acquedotto può essere contaminata.

 

Tutte le informazioni fornite sono a puro titolo informativo e di carattere generale, valgono comunque e sempre le regole dettate dal buon senso e quanto comunicato dalle pubbliche autorità in ragione della situazione di emergenza in cui ci si può trovare.